Dicembre 7, 2022
Come viene fatta la link building

Come viene fatta la link building?

Il meraviglioso mondo del web porta sicuramente enormi vantaggi sotto tutti i punti di vista, ma è evidente che se si vuole avere una presenza forte e farsi notare online bisogna lavorare sodo per mettere in campo una strategia adeguata.

Sappiamo infatti che non basta assolutamente creare un sito e pubblicarlo, c’è tanto altro lavoro da fare se si vuole rimanere competitivi e, soprattutto, visibili.

Vogliamo parlare della link building ovvero una strategia che, sostanzialmente, permette di migliorare l’autorevolezza del tuo sito internet tramite l’acquisizione di link di qualità che provengono da altri siti web. In questo modo il tuo sito sarà ben posizionato all’interno dei motori di ricerca.

Fare link building è abbastanza complesso, infatti può capitare di imbattersi in alcune tecniche errate che, oltre a non portare alcun risultato, rischiano di compromettere quanto di buono è stato fatto.

Dunque, se stai leggendo questo articolo è perchè sicuramente anche tu vuoi avere maggiori informazioni su quello che riguarda la link building, ne avrai certamente sentito parlare ma non sai esattamente che cos’è e come deve essere fatta. Di seguito allora risponderemo a tutte le tue domande.

Link building, che cos’è?

Iniziamo dal principio, in modo tale mettere a fuoco in maniera precisa l’argomento e sapere esattamente di che cosa stiamo parlando.

La link building è di fatto la costruzione di una rete di rapporti che avviene tra un sito e un altro, questa ovviamente è una spiegazione estremamente sintetica, infatti la link building è tanto altro.

Avere dei link di qualità vuol dire aumentare in maniera considerevole l’autorevolezza del tuo sito internet. Questo cosa significa? Molto semplice, i motori di ricerca avranno una sorta di preferenza nei tuoi confronti, dettata appunto da un’autorevolezza importante, e quindi il tuo sito sarà posizionato nei primi risultati di ricerca, permettendo ai clienti di trovarti molto facilmente.

Sappiamo infatti che i motori di ricerca vivono di link, ecco perchè sono così importanti. Inoltre, gli stessi motori, utilizzano dei sofisticati algoritmi per valutare la qualità dei link contenuti in un determinato sito internet, potendo quindi fornire una conclusione sull’effettiva autorevolezza.

Partiamo da una premessa molto importante, gli algoritmi che vengono utilizzati dai motori di ricerca, e di cui abbiamo parlato poco sopra, sono in continua evoluzione e soprattutto sono sempre più evoluti e pronti a dare risposte precise.

Ad ogni modo, l’importanza dei link resta assolutamente fondamentale per poter definire autorevole o meno un sito web. Possiamo affermare che la qualità dei backlink è sostanzialmente dovuta al numero dei backlink stessi, alla loro qualità, alla varietà delle fonti e, infine, al periodo nel quale vengono ottenuti.

Oggi il piano di marketing online di qualunque azienda riveste un ruolo di primissimo livello per l’azienda stessa, sappiamo che dietro a tutto questo viene sviluppato un lavoro incredibilmente complesso che mira ad aumentare la popolarità del proprio brand online.

Di conseguenza, una strategia di link building che si può definire positiva, deve prevedere per forza di cose una crescita costante dell’autorevolezza del sito internet, in modo tale da guadagnare posizioni e fama all’interno dei motori di ricerca.

Come scegliere i backlink?

Ma in tutto questo, c’è un modo per scegliere quali backlink sono ideali per il tuo sito web?

Qui occorre fare una premessa, infatti se stai pensando di iniziare ad acquistare backlink senza alcuna logica, sappi che stai commettendo un errore molto grande che può comportare una penalizzazione.

Occhio quindi ai backlink che si ricevono, è bene valutare le fonti attentamente. Possiamo dire che i siti più affidabili per i link devono avere un portafoglio consistente di backlink, devono ovviamente generare un traffico importante e reale, hanno una certa popolarità perchè il brand è conosciuto e, infine, non fanno scambio di link.